Logo Regione Piemonte Logo Provincia di Vercelli Sacro Monte di Varallo Logo Borghi viaggio italiano Logo Bandiere arancioni Logo Comuni fioriti

Accesso ai servizi

SERVIZI E STRUTTURE

Le ferrate del Falconera 



Era il 2010 quando osservando la parete irta e colorata del Falconera, regno di splendidi rapaci, nacque una idea e un sogno. Su di essa tanti alpinisti varallesi e il soccorso alpino si sono ”fatti le unghie”, ma nessuna via fu mai completata per il tipo di roccia inadatta alla chiodatura, più adatta invece alla realizzazione di una via ferrata. Con le guide di Alagna analizzammo la possibilità e costi di una sua ipotetica realizzazione.
Ma fu solo quando le amministrazioni comunali di Varallo e Civiasco dimostrarono il loro entusiasmo a un simile progetto che il motto divenne: “si può fare”. Poi arrivò il bando regionale con potenziali finanziamenti e con esso arrivarono le idee, nate durante i sopralluoghi al Partusac, nome dato dai civiaschesi a quei luoghi inaccessibili utilizzati come nascondiglio dai Partigiani durante la seconda guerra mondiale. La scoperta della “voragine dei tre amici” nel vallone delle grotte civiaschesi, i fantastici panorami su Varallo e le montagne valsesiane, la prospettiva unica sulla struttura del “supervulcano”, per il piacere di chi cerca grandi emozioni su ogni livello di preparazione, allenamento e tipo d’interesse, sia esso alpinistico, escursionistico, scientifico o più semplicemente turistico, con un occhio di attenzione anche verso le persone diversamente abili.
Oltre ai tanti sentieri i percorsi attrezzati sono due:

LA FERRATA SCUOLA DEL PARTUSAC O PARTASAC, un percorso ad anello tra la cima del monte Tovo e il Falconera, un percorso adatto a mettersi alla prova, a testare se stessi su pioli e fune metallica lunga 130 mt.; una facile ferrata di avvicinamento all’attività e la possibilità di vedere due grotte.
Difficoltà tecnica: 2
Esposizione: 2
Impegno fisico: 2
Interesse paesaggistico e vista: 5
AVVICINAMENTO: da Civiasco per il sentiero 636 in min 40 - 50 oppure dalla località Pian della Valle di Civiasco sentiero 636B in 30 min circa.
RITORNO: dalla ferrata si può rientrare a Civiasco per i medesimi sentieri o scendere a Varallo per il sentiero 636A dell’Alpe Falconera.

LA FERRATA DEL FALCONERA, un percorso atletico di impegno fisico e tecnico con 400 mt. di fune per superare anche alcuni tratti strapiombanti e percorrere cenge orizzontali.
Difficoltà tecnica: 4
Esposizione: 4
Impegno fisico: 4
Interesse paesaggistico e vista: 5
AVVICINAMENTO: da Varallo parcheggio di Casa Serena per il sentiero 651 in 30 min circa fino alla base della parete.
RITORNO: una volta in punta al monte Tovo seguire il sentiero 636C - 636B - 636 per Civiasco - Varallo a piacimento.

N.B.: le difficoltà fanno riferimento ad una scala da 1 a 5.

In questa pagina si pubblica quanto realizzato a seguito dell'adesione e della partecipazione al P.A.R. – Fondo di Sviluppo e Coesione 2007/2013 - Asse III "Riqualificazione territoriale " - Linea d’ azione 2 – Sottoazione 1 – Tipologia 1: Interventi infrastrutturali della rete escursionistica regionale ed informazione al pubblico sui rifugi alpini e patrimonio escursionistico. Progetto: Realizzazione ferrate del Falconera e potenziamento delle attività turistiche outdoor.

ATTENZIONE, la parete è aperta a tutti ma la ferrata del Falconera è adatta solo a chi ha una preparazione atletica avanzata e non soffre di vertigini. Per testarsi bisogna provare quella didattica del Partusac. I punti strapiombanti sono molti. E' indispensabile disporre dell’attrezzatura giusta con casco, guanti, imbragatura, scarponcini da trekking e kit da ferrata che comprende longe di sicurezza.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI SPECIFICHE E TECNICHE DI SEGUITO E' POSSIBILE SCARICARE DUE RELAZIONI DESCRITTIVE DI ENTRAMBE LE FERRATE, CORREDATE DA LINK A FOTOGRAFIE SCATTATE SUI RISPETTIVI PERCORSI. E' anche possibile contattare le Guide di Alagna (tel. 0163 91310) o Ferruccio Baravelli del CAI di Varallo, autore delle due relazioni (cell. 347 2262302).


NORME DI COMPORTAMENTO E GESTIONE
FRUIZIONE DELLA FERRATA FALCONERA CON ACCENSIONE ILLUMINAZIONE
Premesso e sottolineato che la fruizione della ferrata Falconera in notturna è riservata a:
1. Ferratisti e alpinisti esperti in grado di percorrerla senza problemi e che l’abbiano provata almeno una volta in condizione diurna;
2. Che il ferratista o alpinista deve essere sufficientemente equipaggiato per affrontare l’ascensione anche senza l’ausilio delle luci che verranno accese nei tempi e nei modi di seguito riportati dal presente regolamento;
3. Che i fruitori non dovranno in alcun modo e per nessun motivo toccare e/o usare l’impianto di illuminazione per la sicurezza in progressione o per altri motivi; 
Premesso inoltre
• Che le amministrazioni comunali di Varallo e Civiasco non assumono nessun tipo di responsabilità nel caso in cui venisse a mancare l’alimentazione dell’impianto o comunque l’impianto luci si venisse a spegnere per qualsivoglia motivo; Ancor meno qualora i fruitori si trovassero sulla ferrata al momento dello spegnimento previsto dal presente regolamento, perché come anzidetto la ferrata in notturna è riservata solo a coloro che sono in grado di percorrerla anche autonomamente facendo uso di proprio equipaggiamento individuale per l’illuminazione; 
• Che le amministrazioni comunali di Varallo e Civiasco non assumono nessuna responsabilità nel caso in cui si verificassero incidenti legati all’imperizia, errore umano, inadeguato equipaggiamento o fenomeni meteo come già avviene anche in condizione diurna;
Tutto ciò premesso l’illuminazione della ferrata è prevista per 1 giorno la settimana nella serata di SABATO, indicativamente e sperimentalmente nei seguenti orari:
• dalle ore 18 alle ore 21 dal 1 Gennaio al 1 Febbraio 
• dalle ore 18.30 alle ore 21.30 dal 2 Febbraio al 1 Marzo  
• dalle ore 19 alle ore 22 dal 2 Marzo al 28 Marzo
• dalle ore 20 alle ore 23 dal 29 Marzo (ora legale) 30 Aprile      
• dalle ore 21 alle 00 ore dal 1 Maggio al 30 Maggio    
• dalle ore 22 alle ore 01 dal 2 Giugno al 15 Luglio
• dalle ore 21.30 alle ore 0.30 dal 16 Luglio al 30 Agosto
• dalle ore 21.00 alle ore 00.00 dal 1 Settembre al 30 Settembre
• dalle ore 20 alle ore 23.00 dal 1 Ottobre al 23 Ottobre 
• dalle ore 19.30 alle ore 22.30 dal 24 Ottobre (ora solare) al 1 Novembre
• dalle ore 18.30 alle ore 21.30 dal 2 Novembre al 30 Novembre
• dalle ore 18 alle ore 21 dal 1 Dicembre al 31 Dicembre
Inoltre nelle ore sopra elencate e nei giorni di:
5 gennaio 
Martedì grasso 
Sabato Santo 
24 e 30 aprile 
1 giugno 
Martedì e giovedì settimana dell’Alpàa 
14 agosto 
31 ottobre 
7 dicembre 
24 dicembre 
31 dicembre con prosecuzione sino alle ore 2 del 1 gennaio
E’ data la possibilità, previo avviso di 48 ore,  di concedere a gruppi organizzati l’accensione in giornate diverse da quelle elencate secondo le disponibilità contattando il numero 3472262302 tramite offerta libera al gruppo di volontariato GESCAV che si occuperà del servizio.
Il CNSAS e i corpi di soccorso riconosciuti avranno disponibilità e accessibilità all’accensione per motivi legati al soccorso e alle attività di esercitazione.
Le amministrazioni si riservano di modificare in tutto o in parte il presente regolamento e/o le date di accensione dandone notizia attraverso i giornali e gli organi d’informazione.
Per ulteriori informazioni e in caso di comunicazione urgente (non soccorso per il quale occorre contattare il 112) si indicano i numeri telefonici sotto riportati:
1. 3472262302
2. 3478632168
3. Vigili urbani 0163/562727 – 3291213330

Il Sindaco di Varallo
Eraldo Botta

Il Sindaco di Civiasco
Davide Calzoni

 

Collegamenti al servizio:
Guarda il video delle ferrate del Falconera

Documenti allegati:
Istruzioni per l'importazione della mappa georeferenziata sullo smartphone Istruzioni per l'importazione della mappa georeferenziata sullo smartphone (322,75 KB)

Mappa georeferenziata Mappa georeferenziata (14,86 MB)

Relazione Ferrata del Falconera Relazione Ferrata del Falconera (195,45 KB)

Relazione Ferrata scuola del Partusac o Partasac Relazione Ferrata scuola del Partusac o Partasac (205,34 KB)

Il primo video della ferrata del Falconera Il primo video della ferrata del Falconera (2,98 MB)




 
54 fotografie presenti nell'album fotografico
(Fare click sulle immagini per poterne visualizzare l'ingrandimento.)

Pagina 1



     1 2 3 4 5      [Pagina succ.>>]